Indicazioni generali sulle modalità di ingresso e uscita degli alunni

 

Si comunica che:

  1. L’ingresso a scuola è fissato alle ore 8.00. Le lezioni iniziano alle ore 8.05.
  2. Per ritardi eccezionali l’ingresso in classe è consentito fino alle ore 8,35 previa autorizzazione del Responsabile di Plesso.

Il ritardo dopo le ore 08:15, viene annotato sul registro elettronico di classe e sarà giustificato il giorno stesso o al massimo, il giorno successivo. (Si consiglia ai docenti di calcolare i minuti di assenza degli alunni dopo le ore 08:20)

  1. Per ritardi oltre le ore 8.35 l’alunno sarà ammesso in classe all’inizio della seconda ora e l’alunno dovrà giustificare. Il docente presente in classe annoterà sul registro elettronico di classe l’ingresso alla seconda ora.
  2. L’ingresso dopo la seconda ora e non oltre le ore 10.00 è consentito solo se l’alunno è accompagnato da un genitore o, in casi eccezionali, se autorizzato dal Dirigente Scolastico o suo Delegato (proff. Della Ventura-Soave-Meucci-Guardiano-Donvito).
  3. I permessi di uscita anticipata, sono accordati agli alunni minorenni dal Dirigente Scolastico o dai suoi Collaboratori solo in presenza di un genitore o di persona legalmente delegata. La scuola riconosce come delegato della famiglia altro adulto che esibisca delega scritta del genitore con allegata fotocopia di un documento di riconoscimento del genitore depositario della firma sui documenti ufficiali in possesso della scuola. Solo eccezionalmente, avvisando in anticipo per iscritto (E-mail o fax alla segreteria scolastica corredato di fotocopia del documento di riconoscimento del genitore/tutore) rispetto alla data di uscita, si potrà comunicare l’impossibilità di prelevare il proprio figlio e autorizzare la scuola a farlo uscire. Gli studenti maggiorenni possono fare richiesta di uscita anticipata 1 giorno prima della data in oggetto, direttamente alla Presidenza o proff. Della Ventura-Soave-Meucci-Guardiano; le uscite, non sono comunque consentite prima delle h.11,00, salvo documentati motivi di salute.